Sembrava concluso il brutto periodo di Demi Moore.

Dopo la separazione dal marito Ashton Kutcher la bella attrice ha passato un momento molto difficile che l’ha portata a diversi ricoveri in cliniche specializzate, che sembrava avessero avuto un effetto molto positivo sulla sua salute.

Ne aveva dato prova in più di un’occasione, soprattutto tranquillizzando i suoi tanti fan da Twitter, dove spesso, negli ultimi tempi, ha postato immagini e commenti in cui sembrava essere tornata la donna bella e forte di qualche anno fa.

Ma, a quanto pare, non è così. E sono le sue tre figlie a dichiararlo a Radaronline, secondo il quale le tre ragazze, Rumer (23 anni), la più grande, che qualche tempo fa era stata protagonista del gossip internazionale per una sua presunta relazione proprio con il giovane ex marito della madre, Scout (20) e Tallulah (18), tutte e tre nate dal suo matrimonio con Bruce Willis, avrebbero addirittura chiesto un ordine restrittivo nei confronti della loro madre.

La motivazione?

Demi le chiama in continuazione, manda e-mail, lascia messaggi strappalacrime chiedendo loro di chiamarla e le ragazze sono un po’ stanche. Lo stanno valutando perché vogliono un po’ di pace e tranquillità.

Questo il commento del portavoce delle ragazze.