Sono state finalmente sciolte tutte le riserve sulla presenza al Festival del Cinema di Roma di Quentin Tarantino. Il regista di (tra gli altri) Pulp Fiction, Le Iene, Bastardi senza gloria, Four Rooms e Jackie Brown, ci sarà.

Dopo un lungo “tira e molla” Marco Muller ha annunciato con gioia che l’ospite hoolywoodiano più atteso sarà presente alla Kermesse durante la settima edizione, la prima del nuovo direttore. Quale miglior esordio, dunque, auspicabile, di uno in cui si possono fare gli onori di casa a Tarantino?

Tutto è stato annunciato definitivamente stamattina dallo stesso Muller, con una frase breve ma di grande impatto:

“Django calcherà il palcoscenico dell’Auditorium”.

Tarantino sarà dunque al Festival che si terrà all’Auditorium Parco della Musica dal 9 al 17 novembre 2012, per presentare il suo nuovo film: si tratta di Django Unchained. I più informati dicono che difficilmente il film verrà proiettato per intero. È più probabile che si opterà per una preview di pochi minuti. Giusto il tempo di un teaser, dunque? Può darsi, ma è comunque un’anticipazione gustosa, di una pellicola destinata (come la maggioranza di quelle firmate da Quentin Tarantino) ad entrare nella storia della settima arte. Di riflesso, l’importanza del Festival Cinematografico capitolino è destinata a crescere sempre di più. Prova ne è la presenza di attori, cineasti e pellicole provenienti da ogni angolo del pianeta.

Chissà se tra costoro ci saranno anche i componenti del cast di Django. Immaginate una otto giorni con ospiti come Tarantino (confermato) al fianco della sua troupe di Django? Per la cronaca stiamo parlando di Leonardo di Caprio, Jamie Foxx, Christopher Waltz, Samuel L. Jackson, Don Johnson e Franco Nero. “Scusate se è poco”, direbbe qualcuno.