Mancano quasi 6 mesi al Festival di Sanremo 2016, ma non è così improbabile imbattersi in questi caldi giorni d’agosto nelle prime anticipazioni su quello che viene descritto puntualmente come l’evento televisivo dell’anno.

E le indiscrezioni non sono poi così vaghe se a fornirle è lo stesso Carlo Conti, scelto per il secondo anno di seguito per condurre la kermesse musicale. A intervistare il presentatore, cui viene dedicata anche la copertina del magazine, è Tv Sorrisi e Canzoni, che cerca di scoprire nuovi dettagli sulla prossima edizione di Sanremo.

Il Festival, anticipato di circa una settimana rispetto al solito (andrà in onda dal 9 al 13 febbraio) non dovrebbe presentare novità clamorose in seguito al successo dell’impostazione dell’ultimo anno. È lo stesso Conti che garantisce l’immobilità del format, se si esclude qualche particolare: “Se un’idea ha funzionato perché cambiarla? Il motto ‘tutti cantano Sanremo’ per esempio rimarrà perché è piaciuto. Ci sarà una variazione nel momento dell’eliminazione. Ho un’idea carina per aggiungere pepe, che non guasta mai“.

Si rimane nel noto anche per quanto riguarda le preferenze sulle cantanti in gara, tra le quali ovviamente compaiono Arisa ed Emma, vallette dell’anno scorso. Piccolo giallo invece sui The Kolors, “esclusi” a priori per il loro repertorio interamente in inglese, di cui però non si esclude una eventuale partecipazione nel caso venisse presentato un brano in lingua italiana.

La qualità e la novità delle canzoni in gara sembra essere l’ossessione di Conti per questo Festival di Sanremo 2016, tanto da aver chiesto ad artisti e case discografiche di “trovare sapori della musica italiana che l’anno scorso non c’erano: qualcosa di più alternativo, moderno, di nicchia.”

Parte poi il toto-nomi per gli artisti in gara, che includono Raf, Neffa, Samuele Bersani, i Negrita, i Subsonica, Luca Carboni e Fabri Fira. La lista dei possibili ospiti sembra più una letterina a Babbo Natale, invece, dato che si leggono nomi eclatanti come Pink Floyd, U2, Julia Roerts e George Clooney. Privilegiate le amicizie storiche di Conti per quanto riguarda le ospitate italiane: Fiorello, Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni.

Piccola rivoluzione, infine, per la sezione delle Nuove Proposte, o dei Giovani: il 27 novembre Rai manderà in onda un talent show nel quale verranno scelti 6 nuovi artisti che gareggeranno nella competizione minore del Festival di Sanremo 2016, cui si aggiungeranno i due di Area Sanremo.