È stato da poco comunicato il programma completo del Festival di Cannes 2017. La kermesse cinematografica francese, giunta alla sua settantesima edizione, avrà come madrina l’italiana Monica Bellucci, ormai da tempo trasferitasi oltralpe.

La giuria che dovrà assegnare i vari premi e la Palma d’oro alla pellicola vincitrice del concorso ufficiale è capitanata dal regista iberico Pedro Almodóvar. 

Il Festival di Cannes 2017 si svolgerà tra il 17 e il 28 maggio. Tra gli ospiti speciali della manifestazione ci saranno David Lynch, che presenterà la nuova stagione di Twin Peaks, e il suo collega Alejandro Gonzales Inarritu, vincitore del premio Oscar, che mostrerà il suo nuovo cortometraggio in realtà virtuale, nonché la prima prova da regista di Kristen Stewart, il corto Come Swim. Da non dimenticare anche l’arrivo di Jane Campion con la proiezione della seconda stagione della serie tv Top of the Lake.

Tra i film fuori concorso vengono presentate invece le ultime opere di Miike Takashi, Blade of immortal, quella di John Cameron Mitchell, How to talk to girls at parties, e infine l’ultima pellicola della francese Agnès Varda, Visage, Villages. A rappresentare l’Italia due film presenti nella sezione: Fortunata di Sergio Castellitto, scritto con la moglie Margaret Mazzantini e con protagonisti Jasmine Trinca e Stefano Accorsi, e il debutto al lungometraggio di Annarita Zambrano con Dopo la guerra. Il film d’apertura è invece Ismael’s Ghosts di Arnaud Desplechin.

Film in concorso

  • Nelyubov (Loveless) di Andrey Zvyagintsev
  • Good Time di Benny Safdie e Josh Safdie
  • You Were Never Really Here di Lynne Ramsay
  • L’amant double di François Ozon
  • Jupiter’s Moon di Kornél Mandruczó
  • A Gentle Creature di Sergei Loznitsa
  • The Killing Of A Sacred Deer di Yorgos Lanthimos
  • Hikari (Radiance) di Naomi Kawase
  • Geu-Hu (Rhe Day After) di Hong Sangsoo
  • Le redoutable di Michel Hazanavicius
  • Wonderstruck di Todd Haynes
  • Happy End di Michael Haneke
  • Rodin di Jacques Doillon
  • The Beguiled di Sofia Coppola
  • 120 battements par minute di Robin Campillo
  • Okja di Bong Joon-Ho
  • Aus Dem Nichts (In The Fade) di Fatih Akin
  • The Meyerowitz Stories di Noah Baumbach

Un certain regard

  • Barbara di Mathieu Amalric
  • A Novia del desierto (La fiancéè du desert / the desert bride) di Cecilia Atan & Valeria Pivato
  • Tesnota (Étroitesse / Closeness) di Kantemir Balagov
  • Aala Kaf Ifrit (La Belle et la Muete / Beauty and the Dogs) di Kaouther Ben Hania
  • L’Atelier di Laurent Cantet
  • Fortunata (Lucky) di Sergio Castellitto
  • Las Hijas De Abril (Les Filles d’Avril / April’s Daughter) di Michel Franco
  • Western di Valeska Grisebach
  • Posoki (Directions) di Stephan Komandarev
  • Out di Gyorgy Kristof
  • Sanpo Suru Shinryakusha (Before We Vanish) di Kurosawa Kiyoshi
  • En Attendant Les Hirondelles (The Nature of Time) di Karim Moussaoui
  • Lerd (Dregs) di Mohammad Rasoulof
  • Jeune Femme di Léonor Serraille
  • Wind River di Taylor Sheridan
  • Après la guerre (After the War) di Annarita Zambrano