Come tutti gli anni anche per il Festival di Cannes 2017 fioccano le previsioni e i pronostici all’avvio della kermesse cinematografica.

I bookmaker si sbizzarriscono a dare quotazioni di tutti i tipi, così come fanno gli appassionati, ma la verità è che la storia della manifestazione francese ci ha dimostrato come le decisioni delle giurie siano spesso del tutto imprevedibili e fuori controllo.

Quest’anno il maggior candidato alla vittoria della Palma d’oro pare essere Happy End, il nuovo film di Michael Haneke che vede tra i protagonisti Isabelle Huppert (anch’essa papabile trionfatrice per la sua interpretazione).

Il sito Sports Betting Expert lo dà a una quota di 350, anche per una ragione molto semplice: dopo Amour e Il nastro bianco questo potrebbe essere la terza Palma per il regista austriaca, un record assoluto che arriverebbe in un’edizione speciale – la settantesima – del Festival.

Al secondo posto tra i favoriti c’è invece Wonderstruck di Todd Haynes, regista americano amatissimo dalla critica cui stranamente a Cannes non è mai stato tributato un riconoscimento ufficiale. Il suo film, dato a 750, lo vede riunito a Julianne Moore, già al centro di opere quali Safe, Lontano dal Paradiso e Io non sono qui.

Infine sul terzo gradino, ma in realtà a pari merito con una quota di 750, ttroviamo Loveless, titolo internazionale del russo Nelyubov. Il regista Andrey Zvyagintsev è un vecchio frequentatore di Cannes e i suoi drammi scheletrici come Leviathan (vincitore del premio alla migliore sceneggiatura) ed Elena (vincitore del premio speciale della giuria nella sezione Un Certain Regard) hanno già avuto modo di metterlo sul radar dei cinefili.

Quarto incomodo potrebbe essere lo svedese Ruben Östlund e il suo The Square. Oltre a un cast internazionale di primo livello (Elisabeth Moss e Dominic West) il suo dramma satirico potrebbe raccogliere quanto seminato dalla vittoria di Un Certain Regard grazie a Force Majeure nel 2014. The Square è dato a quota 950.