Sembra non essere iniziata col botto la 67esima edizione del festival di Cannes. Il film fuori concorso “Grace di Monaco”, interpretato dalla splendida Nicole Kidman, non è stato particolarmente apprezzato dalla stampa. L’accoglienza è stata fredda ed è partito persino qualche fischio dalla platea. Il film, già tanto criticato dalla famiglia Grimaldi che non ha per nulla apprezzato la trasposizione cinematografica della vita di Grace Kelly (leggi qui le dichiarazioni dei figli di Grace Kelly), non ha ripagato le alte aspettative che si erano state riposte nel lavoro di Oliver Dahan.

Il film che apre la kermesse è fin dal principio al centro di numerose polemiche, respinte dal regista e dalla protagonista. La Kidman avrebbe infatti dichiarato: “Mi rattrista che la famiglia Grimaldi si sia opposta al film e che non lo approvi, ritengo l’opera rispettosa” (guarda qui le immagini del red carpet di Nicole Kidman). Dopo molti mesi di riprese l’attrice australiana non ha apprezzato le critiche ricevute dai reali di Monaco, pur capendo che “i figli vogliano preservare la privacy dei propri genitori” ma sottolineando che a suo avviso “l’opera di Olivier Dahan è rispettosa”.

Foto by InfoPhoto