Tra le star della celluloide più famose, che stanno sfilando sul red carpet del Festival Internazionale del Cinema di Roma giunto alla sua sesta manifestazione, Laetizia Casta è la grande assente.

Protagonista de La nuova guerra dei bottoni, per la regia di Christophe Barratier, film presentato all’interno della sezione del festival capitolino Alice nella città e dunque dedicato a un pubblico di ragazzi, Laetizia Casta non è presente a questo evento annuale così speciale, perché è impegnata sul set di Les adoreés diretta da Hélène Fillières.

La pellicola attualmente in lavorazione preannuncia di dare scandalo quando sarà distribuita nelle sale per la visione pubblica, il prossimo 2012.

La perversione è infatti il tema principale del film che vedrà la “casta” Laetizia, già madre di tre figli e legata all’attore italiano Stefano Accorsi, dare un’immagine nuova di sé.

L’ex modella, che per Yves Saint Laurent esordì indossando un verginale abito a fiori, e nella pellicola benché non vestirà completini fetish di lattex per impersonare l’amante, sarà però l’assassina, durante un gioco sessuale, di un banchiere svizzero.

L’attrice francese non teme di girare le scene più hot, dichiarando che il cinema è la sua vita e che, l’amore degenerato è innanzitutto una pratica mentale.