Non solo Roma e Venezia ora alle rassegne italiane dedicate al cinema si aggiunge anche Perugia.

La città umbra infatti accoglierà a marzo l’International Film Festival, una manifestazione non competitiva che celebrerà l’arte e i mestieri del cinema.

La direzione artistica è stata affidata a Karen Arikian, già direttrice dell’Hamptons International Film Festival e consulente dell’European Film Promotion, che collaborerà a stretto contatto  con Emanuele Rossi, presidente del Festival, nella programmazione della manifestazione.

Durante il festival verranno celebrati i costumisti e gli scenografi che hanno reso grande e indimenticabile il cinema italiano.

Inoltre verranno presentati alcuni restauri importanti di pellicole che hanno segnato la storia del cinema.

Durante la manifestazione ci saranno esperti del settore che terranno i dibattiti.

iL Giorno 1 e 2 ottobre il Perugia International Film Festival offrirà un’anteprima di quello che sarà il festival di marzo alla presenza di due documentaristi americani D.A. Pennebacker e Chris Hegedus e il regista e fotografo Bruce Weber.

La kermesse perugina si propone di dare spazio al cinema d’autore e si candida a appuntamento importante per il nostro paese, puntando ad eguagliare quanto meno il successo della Mostra del Cinema di Roma che si aprirà tra qualche settimane nella capitale.