Si sta avvicinando l’ultima serata della 62° edizione del Festival del Cinema di Berlino, quella di sabato, in cui ci saranno le premiazioni per i film in concorso.

Intanto la proiezione degli ultimi film, l’ultimo in concorso ad essere proiettato è “Rebelle” di Kim Nguyen. Anche questo un film che si tratta di un film che ha come argomento portante il dramma della guerra e delle sofferenze dei popoli che sono coinvolti.

Qui siamo in Africa, le scene del film sono girate prevalentemente in Congo, dove Komona, la protagonista, vede il suo villaggio distrutto dai ribelli. La sua famiglia viene sterminata e lei rapita dai soldati che la portano nella giungla e la addestrano a diventare un soldato. Obbligata a concedersi al comandante, Komona cerca rifugio al “Mago”, un ragazzo poco più grande di lei, con il qual fuggirà dall’orrore per tornare al suo paese per seppellire i suoi genitori.

Un bel film che guarda la guerra con gli occhi di un adolescente, la quale, nonostante le paure e le difficoltà che vive, si pone come una luce di salvezza dagli orrori del conflitto.

Insieme a “Rebele” verranno proiettati “Bel Ami”, film scritto a due mani da Declan Donnellan e Nick Ormerod, tratto dall’Omonimo romanzo di Guy de Maupassant, con Robert Pattinson, Christina Ricci e Uma Thurman, e “The Flying Swords of Dragon Gate” di Tsui Hark, film in 3d con Jet Li.