Prenderà il via domani venerdì 16 ottobre la Festa del Cinema di Roma, che proseguirà fino a sabato 24 ottobre. Arrivato alla decima edizione, il festival è ormai diventato uno degli eventi cinematografici più importanti e prestigiosi d’Italia e il programma di quest’anno promette di non deludere le attese.

La kermesse cinematografica che ha come direttore artistico Antonio Monda partirà con Truth. La pellicola vanta come protagonisti due star del calibro di Cate Blanchett e Robert Redford e si preannuncia come un avvincente thriller giornalistico. Il film diretto dall’esordiente James Vanderbilt sarà proiettato domani venerdì 16 ottobre alle ore 19:30 in Sala Sinopoli.

Tra le celebrità internazionali che saranno presenti alla Festa del Cinema di Roma 2015, il primo nome importante confermato è quello di Ellen Page. L’attrice di Juno e Interstellar, che lo scorso anno aveva pubblicamente fatto coming out, presenta a Roma Freeheld, pellicola che ha interpretato accanto a Julianne Moore e che parla proprio dei diritti delle coppie omosessuali, oltre che di un altro tema delicato come quello del cancro.

Grande attesa poi per una diva tutta italiana. Monica Bellucci sarà presente sul red carpet della Festa del Cinema di Roma martedì 20 ottobre per presentare la pellicola canadese di cui è protagonista Ville-Marie. Ci sarà molto spazio per l’Italia anche nel resto della manifestazione, in cui saranno presentate quattro pellicole di produzione nostrana, tra le quali Dobbiamo parlare di Sergio Rubini.

Tra i film più attesi vi è The Walk 3D, il film di Robert Zemeckis, il regista di Forrest Gump e Ritorno al futuro, con protagonista Joseph Gordon-Levitt nei panni del funambolo francese Philippe Petit. Curiosità inoltre per il documentario Junun diretto da Paul Thomas Anderson, il regista di Magnolia e Vizio di forma, alle prese con un viaggio in India di Jonny Greenwood, il chitarrista dei Radiohead.

Alla Festa del Cinema di Roma ci sarà spazio pure per il cinema orientale, con Hiso hiso boshi di Sion Sono e Hua li shang ban zou di Johnnie To, oltre che per Mistress America, il nuovo atteso lavoro di Noah Baumbach con protagonista Greta Gerwig, con cui aveva già realizzato Frances Ha. Tra gli eventi speciali è invece prevista la proiezione della versione estesa de La grande bellezza, il film premio Oscar girato da Paolo Sorrentino.