Il 29 settembre di quest’anno Michelangelo Antonioni avrebbe compiuto cento anni. Antonioni è tuttora uno dei registi più amati del nostro paese, uno tra coloro che ha fatto la storia del nostro cinema. Uno che il pubblico non ha mai dimenticato. Scomparso a Roma il 30 luglio del 2007, Michelangelo Antonioni era nato a Ferrara nel 2012.

Proprio la sua città natale ha deciso di dedicargli una piazza. Si tratta della piazza antistante il conservatorio musicale. L’occasione verrà battezzata dal programma di celebrazioni dedicate all’artista, lungo nove mesi.

Autore di film quali L’avventura, La notte, L’eclisse, Aldilà delle nuvole, Michelangelo Antonioni è stato uno tra i testimoni più lucidi del novecento. Anche per questo la sua città ha deciso di ricordarlo intensamente, approfittando del giorno del suo compleanno per scoprire una targa collocata sul palazzo di via San Maurilio 10.

Perché proprio lì? Perché è questo il palazzo nel quale, da bambino e da adolescente, il regista abitò dal 1918 al 1929.

Antonioni è dunque considerato, giustamente, un’icona del cinema ferrarese, emiliano, e soprattutto italiano. Non solo: le sue opere cinematografiche sono conosciute in tutto il mondo. Un destino comune a pochi registi, così pochi da contarsi sulle dita di una mano (Fellini, Antonioni, Risi, Monicelli).

Buon compleanno, indimenticabile Michelangelo.