Grande serata di presentazione, mercoledì 6 novembre, presso la libreria Feltrinelli di Piazza Piemonte a Milano per i Maela Band, formazione rock emergente vincitore, tra le altre cose, del primo contest musicale indetto proprio dall’editore.

Una chiacchierata e tanta musica, unione di forza e parole. La serata, moderata dal giornalista di Leonardo.it Luca Talotta, ha visto salire sul palco la band al gran completo: “Per noi è un onore poter essere qui ed esibirci proprio dove già, nel corso degli anni, si sono esibiti personalità del calibro di Lou Reed, David Bowie e molti altri - il primo commento del leader della band, nonché voce, Max Cavallaro - ringraziamo la Feltrinelli per l’opportunità”.

I Maela hanno vinto l’anno scorso il premio Giovani Emergenti Afi a Sanremo e quest’anno sono pronti per tentare la scalata a Sanremo Giovani: “Ci si prova, come tanti - prosegue Cavallaro – è sicuramente la vetrina più importante e non sarà di certo facile”. Prima, però, la musica di oggi: “Il contest di Feltrinelli ci ha dato la possibilità di farci conoscere ancora di più – conclude Cavallaro – essere stati giudicati prima dalla gente normale e poi da una giuria tecnica è una cosa che ci onora”.

Al momento su Itunes trovate i singoli “Alba” e “Il cielo sopra noi”; quest’ultimo è il brano che ha permesso ai Maela di vincere il premio Sanremo Giovani Emergenti Afi.