Fedez rilascia un’intervista al Corriere della Sera dove racconta alcuni episodi della sua adolescenza nel hinterland milanese, sulla strada il rapper ha conosciuto i momenti più duri. La vita di Fedez, prima della popolarità, andava in scena tra i quartieri popolari di Milano e il centro sociale il Muretto dove ha conosciuto la scena rap.

Alla giornalista Elvira Serra racconta che da adolescente nascondeva una pistola nel suo zaino: ”Erano gli anni delle superiori, tra la terza e la quarta, avevo 16-17 anni. Frequentavo il collettivo Il Muretto, centro del rap milanese, una comunità multietnica con rumeni, albanesi, nigeriani. C’era anche Emis Killa. Eravamo offuscati dall’opulenza che non potevamo avere. Alcuni — io no — derubavano i giovani ricchi (…)Il padre di un mio amico era appena uscito dalla prigione, dopo essersi fatto 30 anni, e veniva in giro con noi. La sera ci spostavamo alle Colonne di San Lorenzo, in quella vietta con il cartellone pubblicitario: nel weekend c’erano 1.500 persone, da avere paura, soprattutto i ricchi che parcheggiavano il motorino lì vicino. Ogni tanto, siccome temeva di essere fermato, il padre del mio amico ci dava la sua pistola, per tenergliela. Io nella mia sconsideratezza la mettevo nello zaino. Una roba che oggi mi dico coglione”.

Alle medie invece il rapper rivela di essere stato anche vittima di bullismo, nel quartiere dove viveva c’erano alcuni personaggi poco raccomandabili: “Casa mia era al confine tra Buccinasco e Corsico, leggendo un libro su Vallanzasca mi sono accorto che metà dei miei compagni di classe avevano cognomi poco raccomandabili. A quei tempi c’erano mode da seguire e io non le seguivo. Dovevi giocare a calcio: mai fatto. Truccare il motorino: non l’avevo. Ascoltare certa musica: facevo l’opposto. Non ero molto socievole. Sono tornato più di una volta a casa senza scarpe. Mi fermavano per strada e mi chiedevano: ‘Che numero hai?’. E lì non c’era niente da fare, te le toglievi e gliele davi. Ero alle medie. Comunque non la ricordo come una cosa traumatica, succedeva a tutti”. 

Riguardo alla sua vita attuale invece dice di essere innamoratissimo di Chiara Ferragni ma di aver rifiutato l’idea del matrimonio, in quanto non crede al rito dello sposarsi mentre vede più plausibile l’idea di aver un figlio e diventare padre: “Penso di aver oltrepassato la linea del divertimento giovanile. Sì, un figlio è più verosimile”.

In questi giorni il rapper è in vacanza a Miami insieme all fidanzata e all’amico Fabio Rovazzi, su Instagram ha spopolato il video dove i due cantanti si scontrano a braccio di ferro. Per dovere di cronaca lo scontro tra titani è stato vinto da Fedez.

Fedez batte Rovazzi a braccio di ferro

Scontro fra Titanic 😅

A post shared by Fedez (@fedez) on