Oggi festeggiamo i 70 anni di Fausto Leali, da anni cantante italiano molto popolare e amato da tante generazioni, che hanno sempre apprezzato la sua voce roca e potente, quella stessa voce che negli anni Sessanta, proprio per queste sue caratteristiche particolari, gli era valsa il nomignolo di Negro Bianco.

Nato a Nuvolento, in provincia di Brescia, Fausto Leali inizia a suonare quando è appena un bambino, tant’è che a 14 riesce ad ottenere già il suo primo ingaggio da professionista. Il successo e la notorietà gli viene regalata dal brano A chi, tutt’ora celebre e amatissimo, un vero e proprio evergreen, inciso nel 1967, che in realtà era la versione italiana di Hurt, una canzone del musicista americano Roy Hamilton. Grazie allo straordinario successo di A chi, a Leali si aprirono le porte del prestigioso palco di Sanremo, per un lungo sodalizio che nel corso degli anni lo porteranno a partecipare al Festival per ben 13 volte.

Fra tutte queste edizioni, quella che è rimasta di più nel cuore degli spettatori marca data 1989: Leali partecipò in coppia con Anna Oxa, altra grande protagonista della kermesse musicale, e vinse grazie alla splendida Ti lascerò, un altro brano che nel corso del tempo è diventato, con grande merito, un evergreen.

Al contrario di altri suoi colleghi, Leali non ha disdegnato partecipazioni a trasmissioni televisive tant’è che nel 2006 ha preso parte al reality Music Farm, mentre sei anni dopo, nel 2012, ha partecipato al talent Tale e Quale Show – entrambi programmi della Rai e in stretta attinenza con il mondo della musica.

(photo credit: @faustolealiofficialpage on Facebook)