Una lite in diretta tv tra Giancarlo Magalli e Adriana Volpe durante i Fatti Vostri di oggi, 28 marzo 2017, su Rai 2. Le scintille tra i vari componenti del programma ci sono già state in passato, ricordiamo la litigata tra Magalli e Paolo Fox dello scorso autunno, ma oggi a scontrarsi sono stati i due conduttori principali: Adriana Volpe e Giancarlo Magalli.

Tutto è iniziato alla fine della rassegna stampa letta nella finta edicola della piazza di Rai 2 dove si parlava di terza età. Magalli ha commentato  “L’importante è crederci, comunque la terza età si è sposta e io ne sono ampiamente fuori. Ormai credo che sia oltre i 75 la terza età” ma Adriana Volpe ha subito sottolineato “A luglio tu ne fai 70 anni” e subito Magalli “Pijiatela in saccoccia te e quelli che non dicono l’eta tua”. Adriana Volpe cerca di riparare alla gaffe dicendo “ma è una bella cosa” e lui infastidito “Farsi gli affari suoi, no? Non è capace!”. Magalli spostandosi in un’altra zona dello studio continua “Tu ne fai 44” e poi le da della “rompipalle”.

La tensione tra i due conduttori ormai è evidente e sotto gli occhi di tutti, una convivenza forzata all’interno del contenitore mattutino di Rai 2 che in alcune mattine primaverili si infuoca.

Su Instagram Adriana Volpe ha commentato la vicenda scrivendo: “Solo per aver fatto i complimenti a Magalli per il suo prossimo 70esimo compleanno, anche oggi ho ricevuto insulti. Non basta screditare la professionalità di una persona attraverso i media, si può anche insultare una donna in diretta. Non ho parole”. Pare che dalla prossima stagione la bionda conduttrice lascerà lo show mattutino di Rai 2 sostituita dall’ex Miss Italia Manila Nazzaro.

I fatti vostri: lite tra Adriana Volpe e Giancarlo Magalli VIDEO

Ecco il video della lite tra Adriana Volpe e Giancarlo Magalli, grazie a Very Normal Trash

Giancarlo Magalli contro Adriana Volpe su Facebook

20.20 Aggiornamento delle 20.20 Giancarlo Magalli attacca commentando il post di Adriana Volpe nei social e scrivendo: “Non la buttare sulle offese ad una donna. Tu sei solo una che parla a sproposito, indipendentemente dal tuo sesso. Tra l’altro al mio compleanno mancano quattro mesi, quindi la scusa degli auguri è puerile. A te interessa solo, e lo fai spessissimo, sottolineare che ho un’età da pensione. Ma fossi in te non ci spererei. Auguri.” Le scintille continuano anche fuori dallo studio televisivo.