Laura Forgia piange in diretta televisiva durante I Fatti Vostri: la showgirl e il conduttore Giancarlo Magalli, nella puntata di ieri 5 ottobre, sono stati sgridati dal Comitato perché avevano prestato poca attenzione durante uno dei tanti giochi telefonici di cui è formato il programma e stavano per leggere il premio di una busta non scelta dalla telespettatrice al telefono. Il regista Michele Gaurdì è intervenuto e ha ripreso i conduttori in diretta dicendo: “La signora ha detto la A. Concentriamoci, tanto una cosa dovete fate, fatela. (…) Sì, sì, e perciò poi cala il gioco, perché fate una cosa che non deve succedere”.

Giancarlo Magalli ha cercato di difendere Laura Forgia dicendo: ”Ma Comitato, poi ce le possiamo dire al bar queste cose? Non è che ce le dobbiamo dire qua per forza”. Il regista ha risposto “No, no, qua, qua… Lei è uno che le cose le dice in diretta” e Magalli “Vabbè, ma dico cose interessanti” con Guardì che ironizza ”Sì, mi ricordo, come no”. Dopo poco, durante lo spazio di Umberto Broccoli dedicato a Papa Giovanni XXIII, è stata inquadrata Laura Forgia in lacrime.

Oggi, 6 ottobre, Michele Guardì è arrivato in studio con una rosa rossa per Laura Forgia in segno di scuse e pace. Il regista dando la rosa a Laura ha dichiarato “A nome del Comitato che ieri è stato un po’ briccone e si è lasciato andare…” ma con la sua irriverente ironia Magalli ha subito risposto:”Mi venivano in mente altri termini, però diciamo briccone”. “Però lo dica chiaramente – ha continuato il Comitato -, quando era lì con il prof Broccoli si è commossa sulle cose di Papa Giovanni, è vero?” e Laura Forgia ha risposto “Confermo, mi commuovo facilmente [...] Allora è vero che ha un animo buono il Comitato”.

Se son rose, fioriranno.