Sorprenderà gli spettatori meno smaliziati, ma il twist narrativo alla base di Fast and Furious 8 che viene presentato oggi dal primo trailer pubblicato da Universal Pictures era nell’aria per tutti coloro che conoscono la saga sin dall’inizio.

Vediamo infatti il tradimento di Dominic Toretto, il protagonista indiscusso interpretato da Vin Diesel, ai danni di quella che ha sempre considerato la sua vera famiglia, allargatasi di film in film.

Il guidatore più spericolato del mondo sembra infatti aver voltato le spalle al governo, per cui aveva lavorato nel precedente capitolo, e si sarebbe alleato con il nuovo villain di Fast and Furious 8, una pericolosa e seducente anarchica che ha le fattezze di Charlize Theron.

Ritornano anche tutte le altre star della serie, ovvero Michelle Rodriguez, Tyrese Gibson, Chris “Ludacris” Bridges, Nathalie Emmanuel, Elsa Pataky e Kurt Russell, più Dwayne Johnson e Jason Statham, villain del capitolo numero 7, impegnati in una spettacolare rissa durante una rivolta carceraria.

Le new entry del film diretto da F. Gary Gray (ingaggiato grazia al grande successo riscosso dal suo Straight Outta Compton) sono poche ma di lusso, essendo rappresentate da Scott Eastwood e il premio Oscar Helen Mirren.

Tantissimi i nuovi spettacolari stunt, con l’ingresso di sottomarini e carrarmati nel parco macchine di Fast and Furious 8, in uscita il 13 aprile 2017. 

La trama del film prevede che, proprio nel momento in cui la squadra sembra aver trovato la parvenza di una vita normale, Dominic venga avvicinato da una donna misteriosa che riesce a metterlo contro la sua famiglia.

Gli unici a poter fermare la folle anarchica, in uno scenario che affianca le spiagge di Cuba e le strade di New York, passando per le distese ghiacciate sull’artico Mare di Barents, sono proprio gli ex compagni di Toretto, che non riescono a spiegarsi il tradimento di colui che consideravano un fratello.