Il grande evento del Super Bowl, la finale della Nation League di football americano,  ha portato anche una graditissima sorpresa a tutti i fan della saga cinematografica più adrenalinica di sempre. Durante le varie interruzioni pubblicitarie, infatti, è andato in onda lo spot tv di Fast and Furious 7.

Il grande successo internazionale del franchise ha portato nuova linfa a quest’ultimo episodio, che, come è noto da tempo, è stato diretto da James Wan, divenuto un re Mida dell’horror grazie a Insidious, Saw e The Conjuring – L’evocazione.

Ma a interessare gli appassionati, più che l’identità dell’uomo che siede dietro la macchina da presa, sono i protagonisti di Fast Furious 7, un film ancora più corale del precedenti: accanto agli inossidabili Vin Diesel e Dwayne Johnson troviamo le veterane Michelle Rodriguez e Jordana Brewster, Tyrese Gibson, Ludacris, Elsa Pataky e Lucas Black.

Mentre per quanto riguarda i nuovi arrivi non si può non citare il nuovo villain Jason Statham, che era già comparso nella scena post-credits del film precedente, l’eroe del cinema thailandese Tony Jaa, l’esperta di arti marziali Ronda Rousey e la leggenda Kurt Russell.

Triste discorso a parte per Paul Walker, morto durante una pausa dalle riprese di Fast and Furious 7, tra l’altro proprio in un incidente automobilistico. La produzione ha voluto mantenere il suo personaggio, che in questo film dirà addio agli spettatori, e ha voluto girare le scene mancanti grazie all’aiuto di controfigure, tra cui lo stesso fratello di Walker.

Nella clip mandata in onda durante il Super Bowl possiamo assistere a vari momenti potenzialmente cult: la scazzottata tra la Rousey e la Rodriguez, il lancio delle automobile da un aeroplano, l’apparizione di The Rock che imbraccia un imponente mitragliatore Vulcan.

Ce n’è davvero abbastanza per rendere Fast and Furious 7 uno dei film più attesi della stagione. Bisognerà però pazientare fino al 2 aprile.

Foto: Universal Pictures