La 20th Century Fox ha pubblicato ben due trailer dell’atteso cinecomic Fantastic 4, uno dei quali mostrato durante il Comic-Con. Durante la manifestazione di San Diego c’è stato infatti un panel dedicato al reboot della saga di quattro più vecchi eroi dei fumetti Marvel, durante il quale è stato reso noto che il processo di conversione in 3D è stato accantonato a ridosso dell’uscita americana, prevista per il 7 agosto.

Il regista Josh Trank ha affermato di aver accettato il progetto per esplorare ulteriormente ciò che aveva fatto con la sua opera precedente Chronicle, solo con un budget molto più grande e non con la tecnica del found footage.

Negli ultimi tempi il cineasta è stato al centro di alcune polemiche velenose dopo il suo addio al progetto dello spin-off di Star Wars: si era diffuso la voce che le riprese sul set di Fantastic 4 avessero mostrato un’eccessiva indecisione da parte sua, nonché alcuni comportamenti poco corretti che avrebbero portato alla necessità di far rigirare alcune scene. I produttori hanno rispedito le accuse ai mittenti e Trank ha confessato di non aver voluto imbarcarsi in un altro franchise colossale dopo l’impresa del reboot supereroistico.

I due nuovi trailer mostrati al pubblico si concentrano in modo particolare sulla figura geniale di Reed Richards, interpretato dal Miles Teller di Whiplash, di cui vengono descritti i primi esperimenti scientifici in ambito scolastico (non manca una certa arroganza giovanile). Si nota la presenza al suo fianco dell’amico-collega Ben Grimm (Jamie Bell), che in seguito al viaggio spaziale e l’esposizione alle radiazioni cosmiche subirà una metamorfosi che lo trasformerà nella Cosa.

I filmati dunque lasciano intuire il senso di colpa del protagonista e leader del gruppo, che nei fumetti cerca costantemente di trovare una cura per far tornare l’amico alla normalità. Non mancano scene in cui si mostrano i poteri più spettacolari del quartetto, appartenenti alla Donna Invisibile Kate Mara e alla Torcia Umana Michael B. Jordan.

Nell’ombra si agita lo spettro del villain del film, il Dottor Destino, che ha le fattezze (ma non il volto, giacché è protetto da una maschera che ne protegge le cicatrici) di Toby Kebbell. In Italia l’uscita del film è prevista per il 10 settembre.