Grande rientro per Fabrizio Frizzi, il conduttore di Rai 1 che, dopo essere stato colpito da lieve ischemia, ha fatto rientro ieri sera negli studi televisivi. Accanto a lui c’era l’amico e collega Carlo Conti che lo ha sostituito a “L’Eredità” in questo periodo di assenza forzata. “Che emozione, grazie di cuore per la forza che mi avete dato”, queste le prime parole di Frizzi. Mano nella mano, sorridente ma visibilmente emozionato. “L’Eredità è una gioia, fa bene anche al fisico. L’adrenalina sento che mi aiuta a stare meglio”, così ha scherzato il conduttore con Vincenzo Mollica a “La Vita in Diretta”.

A “L’Eredità” ad un certo punto Carlo Conti ha preso le chiavi dello studio consegnandole a Frizzi: “Ce le siamo scambiate più volte, io le ho prese come supplente e ora le ridò a Fabrizio [...] Questa nave ha due piloti, continueremo ad alternarci ma io rimango il supplente. Tu sei il titolare”.

Carlo Conti è per lui “un fratellone, un amico straordinario”. “Ho fatto solo quello che lui stesso avrebbe fatto, ho coccolato L’Eredità, un programma leader negli ascolti cui tutti gli italiani sono affezionati” ha replicato il collega. Sono state settimane di apprensione per le condizioni di salute di Fabrizio Frizzi che, fortunatamente, si è subito ripreso.