Alla presentazione romana dei palinsesti Rai c’era anche lui: Fabrizio Frizzi. Il conduttore del quiz più longevo della storia e preserale di Rai 1L’Eredità” ha risposto ad alcune domande dei giornalisti presenti rivelando qualche novità sulla prossima  edizione in onda sempre sulla prima rete della tv di Stato da metà settembre.

Il quiz quest’anno torna a casa, negli studi DEAR della Rai (per due anni è stato registrato a Cinecittà) e per l’occasione la scenografia verrà totalmente rinnovata. “Non so se avremo le professoresse con noi, se saranno le stesse o cambieranno -dice Frizzi- stiamo ancora decidendo il da farsi. Per quanto riguarda il gioco introdurremo qualche piccola novità”.

Ci sarà la staffetta con Carlo Conti? “La staffetta è nella nostra volontà da quando Carlo mi ha coinvolto. Negli ultimi due anni dopo il Festival lui non ha potuto continuare l’esperienza ma se quest’anno tornerà come sempre lui a L’Eredità resta il padrone di casa”.

L’occasione è stata ghiotta anche per chiedere al conduttore cosa è successo a “Musicultura 2017“, il programma in onda in prima serata su Rai 1 che lo scorso 25 giugno è stato bruscamente interrotto mentre cantava il musicista Matthew Lee e un parere sull’epurazione di Massimo Giletti e la sua Arena da Rai 1. Questo e tanto altro nella video intervista che segue.

Fabrizio Frizzi a Leonardo.it: l’intervista (VIDEO)