“Quando si decide di vivere una vita spericolata, sempre di corsa, quando si vuole avere tutto e subito, quando si riescono a ottenere facilmente le cose che hai sempre desiderato e la tua preoccupazione è cercare di avere ancora di più, quando sei “drogato” di adrenalina e non riesci ad ascoltare niente e nessuno perché metti te stesso sempre avanti a tutto, quando scegli di sacrificare i tuoi affetti per i successi personali, quando ti ami troppo e ti senti onnipotente e decidi di camminare sempre su un cornicione, prima o poi cadi.”

Questo è solo un breve passo estratto dal libro scritto da Fabrizio Corona, condannato a tredici anni di carcere e recluso dal 25 gennaio 2013. Protagonista della cronaca e Re del gossip, ha suscitato l’ammirazione e la simpatia di molti, ma anche l’avversione e il disprezzo di tanti altri (foto by InfoPhoto).

Un “Mea Culpa”, titolo del libro, rivolto soprattutto al figlio Carlos, l’unico forse per cui vale davvero la pena di riconoscere i propri errori. Tra le varie lettere nello scritto, un pensiero va anche all’ex moglie Nina Moric e all’ex fidanzata Belen Rodriguez. Conta 272 pagine e ha un prezzo di € 15,00 ed è in vendita in tutte le librerie Mondadori da oggi, 14 gennaio 2014.

Ecco la copertina del libro:

mea culpa

fabrizio corona mea culpa