Se ieri il direttore di Rai Uno, Giancarlo Leone, sdrammatizzava affermando: “Sanremo è Sanremo a febbraio o a marzo” e il consigliere d’amministrazione Rai, Antonio Verro, si esprimeva a favore di uno slittamento del Festival, oggi è Fabio Fazio (foto by InfoPhoto) che mostra il suo impegno affinché si decida al più presto sul da farsi.

Il conduttore approda su Twitter e il suo primo cinguettio lo dedica proprio al Festival di Sanremo, per salvare la scaletta dal 12 al 16 Febbraio. Circolano voci infatti riguardo il possibile rinvio della manifestazione all’ indomani degli sviluppi dell’attuale situazione politica italiana che potrebbero portare presto alle urne per l’elezione del nuovo governo; eventualità questa che si ripercuoterebbe sull’ edizione Sanremese del 2013 al Teatro Ariston in onda su Rai Uno.

La Rai infatti, in qualità di “servizio pubblico” non riuscirebbe a garantire gli spazi necessari al dibattito politico e gli obblighi relativi al rispetto della par condicio, nei giorni precedenti alla sessione elettorale che coincide proprio con i giorni dello show.

Fazio commenta sul social network: “Sto andando a Roma per capire se davvero il festival di Sanremo verrà posticipato. Sembra facile! Ci sarà da divertirsi!”, poi aggiunge “Prevedo giornata intensa…nel frattempo per fortuna ascoltiamo le canzoni ” e conclude “Speriamo che si voti la prima settimana di marzo così tutto rimane com’è! Facciamo il tifo” (guarda qui l’account ufficiale di Fabio Fazio).

Giancarlo Leone, futuro direttore di Raiuno, risponde: “Bene. Non ci resta che tifare per la scelta migliore. Sono certo che qualunque sia, saprai come affrontarla”.