Dopo “Il silenzio dei prosciutti”, divenuto cult degli anni novanta, torna Ezio Greggio con un nuovo film interamente dedicato alle parodie dei più grandi blockbuster americani degli ultimi tempi.

La pellicola che uscirà il prossimo 9 settembre si chiama “Box Office 3D” e si mette proprio a sfottere gli ultimi campioni dei botteghini delle stagioni appena passate.

Tra i personaggi presi per i fondelli dal comico italiano c’è anche Harry Potter, nelle sale lo ricordiamo i questi giorni c’è proprio  l’ultimo capitolo della saga sul grande schermo ormai da dieci anni.

Nella pellicola di Greggio il maghetto più famoso del mondo si chiama Erry Sfotter e si trova nella scuola di magia del Castello dei Sequels in compagnia degli amici Ronf (Antonello Fassari) ed Erniona (Anna Falchi), tutti e tre ormai ripetenti all’osso.

L’ultima fatica di Ezio strizza l’occhio a Mel Brook di cui ha recentemente dichiarato

«Lui è un grande amico. Mi ha sempre incitato a proseguire e presto faremo un nuovo film insieme».

Il film “Box Office 3D”è costato circa cinque miliardi di euro e la sceneggiatura oltre alla regia è interamente curata da Greggio.

Sarà nelle sale in un momento molto particolare per il cinema italiano: a settembre infatti come ogni anno si rinnova l’appuntamento con il festival di Venezia.

Un modo per spettacolarizzare in maniera ancora più incisiva lo stampo parodistico della pellicola.