Dopo la toccante esibizione al Festival di Sanremo, Ezio Bosso si prepara ad emozionare l’Italia con il suo  ’The 12th Room’, un concept album composto da due cd, tra inediti e brani di repertorio pianistico. Da aprile, fino a fine maggio, il compositore e direttore d’orchestra sarà infatti impegnato in un tour che interesserà tutta la Penisola, con concerti (di cui molti già sold out) nei principali teatri italiani.

Queste le date del ‘The 12th Room Tour‘:

  • 7 e 8 aprile: Cagliari – Auditorium del Conservatorio
  • 12 aprile: Roma – Auditorium Parco della Musica (Sala Sinopoli)
  • 14 aprile: Rimini – Teatro Ermete Novelli
  • 16 aprile: Verona – Teatro Ristori
  • 19 aprile: Firenze – Teatro Puccini
  • 20 aprile: Firenze – Teatro Verdi
  • 22 aprile: Mestre (Ve) – Teatro Toniolo
  • 24 aprile: Trieste – Teatro Rossetti
  • 27 aprile: Torino – Auditorium Giovanni Agnelli, Lingotto
  • 29 aprile: Schio (Vi) – Teatro Astra
  • 1 maggio: La Spezia – Teatro Civico
  • 3 maggio: Milano – Teatro Dal Verme
  • 5 maggio: Como – Teatro Sociale
  • 7 maggio: Roma – Auditorium Parco della Musica (Santa Cecilia)
  • 10 maggio: Udine – Teatro Nuovo
  • 12 maggio: Lac di Lugano
  • 15 maggio: Bari – Teatro Petruzzelli
  • 17 maggio: Reggio Calabria – Teatro Cilea
  • 20 maggio: Pescara – Teatro Massimo
  • 22 maggio: Trento – Teatro Auditorium Santa Chiara
  • 26 maggio: Genova – Teatro Carlo Felice

Subito dopo l’esibizione di Ezio Bosso come ospite al Festival di Sanremo, il disco ‘The 12th Room’ ha raggiunto la prima posizione della classifica iTunes degli album più venduti in Italia. Avvicinatosi alla musica all’età di quattro anni, a soli 16 anni Ezio Bosso debutta come solista in Francia e inizia a girare le orchestre di mezza Europa. Nel 2011 gli viene diagnosticata la sclerosi laterale amiotrofica, ma la malattia non limiterà la sua creatività. Vincitore di importanti riconoscimenti, la sua musica viene richiesta nella danza dai più importanti coreografi, da registi teatrali e perfino dal mondo del cinema, per il quale intraprende una proficua collaborazione con Gabriele Salvatores, firmando le colonne sonore di “Io non ho paura”, “Quo vadis, baby?” e  “Il ragazzo invisibile”. ‘The 12th Room’ è il suo primo disco ufficiale da solista, uscito il 30 ottobre 2015, per EGEA Music.