Un nuovo trailer è stato rilasciato per Exodus – Dei e re, l’ultima pellicola firmata da Ridley Scott che farà il suo debutto il 12 dicembre nelle sale americane e che arriverà in Italia un mese dopo, il 15 gennaio.

Il film racconta la vicenda biblica di Mosè e di suo fratello adottivo il faraone Ramses il grande, interpretati rispettivamente da Christian Bale e Joel Edgerton. I due attori sono affiancati da un cast di grandi star quali Aaron Paul, Ben Kingsley, Sigourney Weaver, Ben Mendelsohn, Indira Varma e John Turturro.

La produzione della 20th Century Fox si configura come un kolossal avventuroso dalle sfumature drammatiche, concentrandosi prima sul rapporto tra i due fratelli e poi sugli opposti destini dei protagonisti, l’uno destinato a divenire il salvatore degli Ebrei, che condurrà alla Terra Promessa, e l’altro una sorta di dio in terra che verrà sfidato e battuto da colui che più amava.

Nel mezzo, ovviamente, le spettacolari sequenze ricche di effetti speciali e computer grafica delle dieci piaghe d’Egitto, inviate da Dio come segnali minacciosi per il rilascio del popolo eletto, che confluiranno poi nell’adrenalinica sequenza dell’inseguimento a bordo di carri. Il film in qualche modo serve a Scott come riscatto dopo l’insuccesso de Le crociate, e in più di qualche scena ricorda da vicino Il gladiatore (Bale che arringa la propria gente non può non far venire in mente il discorso di Maximus).

Il kolossal inoltre si inserisce nella scia lasciata dal Noah di Darren Aronofsky, che forse ha aperto le porte a una nuova sequela di film altamente spettacolari basati sui racconti biblici o religiosi in generale, un genere che Hollywood sembrava avere dimenticato.

Foto: ufficio stampa