Grande successo per il cast del musical Excalibur – La Spada nella Roccia, spettacolo teatrale di Mario Restagno prodotto dalla società cooperativa Teatro dei Sogni che ha debuttato a livello nazionale il 5 aprile al Teatro della Luna di Assago (MI) ed ha appassionato un pubblico di grandi e piccoli. Restagno è riuscito a creare il giusto mix tra il mito e la favola: la storia che tutti noi conosciamo fin da bambini è stata reinventata in una cornice completamente rinnovata, che non solo racconta la leggenda della spada più famosa della storia, ma è capace di far riflettere sui temi che fanno da sfondo all’intera opera teatrale.

Sulle musiche pop, rock e celtiche di Giovanni Maria Lori, che unite alle coreografie di Lucia Carnevale fanno rivivere al pubblico in sala il clima della Britannia medievale, si è esibito un cast (Accademia dello Spettacolo di Torino) frizzante e accattivante che ha tenuto gli occhi degli spettatori incollati al palco per tutta la serata senza mai annoiare. “Un musical che trasgredisce tutte le regole” e lo fa davvero, mescolando alla perfezione i pilastri del genere teatrale musicale e i dialoghi della più moderna commedia cinematografica, grazie soprattutto alla bravura del protagonista, Gipeto, che nella sua interpretazione del mago Myrrid ha entusiasmato la platea con doti recitative e canore fuori dal comune.

Siamo a Caldicot, cittadina dell’Inghilterra dove, in un’unica scenografia (curata da Giuseppe Garau), troviamo un susseguirsi di personaggi già noti al pubblico che hanno stupito, sorpreso e divertito. Ginevra, interpretata dalla giovane e brava Marianna Bonansone, è una delle grandi rivelazioni della favola: sarà proprio lei a salvare le sorti della leggenda e a lanciare messaggi forti e importanti che vogliono far riflettere il pubblico. La storia d’amore tra Ginevra e il giovane Artù (Jacopo Siccardi), aiutati a crescere e comprendere i misteri della vita dal mago Myrrid, è il fulcro centrale di tutto il racconto attorno al quale ruotano gli intrighi della strega Morgaine, interpretata dalla straordinaria Floriana Monici, l’antagonista dedita alle arti oscure che vuole impossessarsi di Excalibur per dominare il regno, aiutata da due scagnozzi (Gioacchino Inzirillo e Lorenzo Grilli) che hanno divertito il pubblico fino al calare del sipario.

A completare il cast del musical troviamo Matteo Laudadio (nei panni di Sir Hector), Lucina Scarpolini, Valentina Cesano, Elena Bonino, David Negletto, Rossella Piro, Arianna Ciardo, Nicoletta Pane, Taddeo Pellegrini. Attori giovani e brillanti che, grazie all’Accademia dello Spettacolo di Torino, hanno potuto mostrare al pubblico le loro grandi doti canore, attoriali e coreografiche. I prossimi appuntamenti con Excalibur – La Spada nella Roccia saranno l’11 aprile al Teatro Politeama di Bra (CN) e il 13 aprile al Teatro Creberg di Bergamo.