Ex: Amici come prima!, la commedia rosa basata sul gioco degli equivoci, garantita dalla regia di Carlo Vanzina, è già nelle sale italiane da oltre 3 settimane, ma potrebbe riscuotere ulteriore successo di botteghino grazie all’analogia, almeno nei termini del fenomeno parallelo appena annunciato dal mondo del Reality: L’ex della Minetti sarà tra i protagonisti della dodicesima edizione del Grande Fratello.

Il cinema targato fratelli Vanzina continua ad essere molto prolifico, sfruttando, come suo principale richiamo, temi vicini a quei fenomeni transitori della Tv che destano l’attenzione dei telespettatori per essere stati protagonisti di uno scandalo o, più in generale aver fatto parlare molto di sé nella sfera che interessa il gossip.

Mai così attuale, perciò, il titolo dell’ultimo film, che vede figurare nel suo cast – diversamente dalle starlette di cui su nutre il popolo della televisione più becera – cognomi noti della moderna commedia dell’arte (quali ad esempio, Vincenzo Salemme, Alessandro Gassman, Enrico Brignano, Ricky Memphis ed Anna Foglietta)  che ne fanno un’opera buffa di tutto rispetto, unitamente ad una messa in scena di mestiere, quale è, per tradizione familiare, quella dei mitici fratelli Vanzina.

Del resto buon sangue non mente, i Vanzina sono infatti i figli naturali e, giustamente deputati, di Steno, autore storico della commedia all’italiana di cui la sua prima regia “Totò a colori” ne è l’esempio di base.

Ma chissà se, grazie alla partecipazione al reality, per l’ex di Nicolle Minetti ci sarà una seconda chances, quella seconda occasione che è il tema centrale del film dei Vanzina.