Momento d’oro per Eros Ramazzotti che, oltre al successo del suo ultimo anno “Perfetto”, avrà l’onore di ricalcare il palco dell’Ariston come superospite. Nella puntata di stasera di “Sanremo” il cantante presenterà il brano “Rosa nata ieri“, dedica di un padre ad una figlia ormai cresciuta.

Così come ha raccontato al settimanale di gossip “Chi“, l’artista ha così parlato del testo del brano e dell’importanza degli affetti familiari che, oggi più che mai, lo rendono un uomo completo e felice:

“Rosa nata ieri è la vita. Quello che ogni genitore sogna è avere i propri figli sempre vicino anche se, purtroppo, non è sempre così. Adesso mi sento un uomo fortunato, e la fortuna ti sorride poche volte nella vita, bisogna saperla prendere al volo e gestirla nel miglior modo possibile cercando sempre di essere, per prima cosa, onesto e puro. La solitudine prima era il mio habitat naturale, ma la vivevo con il pensiero sempre rivolto all’idea di una bella famiglia che adesso esiste“.

Per l’occasione Ramazzotti ha posato per un servizio fotografico proprio accanto a tutti i componenti della sua famiglia: la moglie Marica Pellegrinelli, i loro due figli Raffaela Maria e Gabrio Tullio, e Aurora, la figlia nata dal primo matrimonio con Michelle Hunziker. Un bel quadro familiare per cui il cantante è entusiasta ed orgoglioso, soprattutto grazie alla compagna che gli ha donato finalmente serenità:

“Ho avuto per un po’ un cuore agitato, nei limiti del dovuto, come tutti. Marica è stata la persona giusta per calmarlo e amarlo. Io mi ero già innamorato di lei vedendo le sue foto. Pensa a quando me la sono trovata di fronte. Marica è una mamma spettacolare nonché una moglie perfetta: a volte eccessiva, altre più riflessiva. Una donna molto matura per la sua età. Le donne hanno una marcia in più dell’uomo. Forse anche più di una. Sono molto più avanti. Fanno i figli e altre mille cose insieme”.