Incidente sul palco per Enrique Iglesias. Durante il concerto del 30 maggio a Tijuana, in Messico, il cantante ha avuto l’idea di afferrare al volo un drone che stava sorvolando il palco per scattare foto allo show dall’alto. Purtroppo la trovata non è stata delle migliori tanto che la popstar, per lanciarsi nell’impresa, si è tagliato le dita della mano destra.

Un portavoce di Iglesias ha spiegato in un comunicato stampa che il cantante voleva solo ”un’istantanea del pubblico da una prospettiva diversa, ma qualcosa è andato storto“. Lo staff ha subito soccorso la star, bendandogli la mano, ma Enrique ha voluto continuare comunque lo show per altri trenta minuti nonostante il sangue continuasse a fuoriuscire in maniera copiosa tanto da sporcare tutta la maglietta bianca che indossava. Dopo mezz’ora, finalmente, il cantante ha desistito, così è stato portato in aeroporto per poi raggiungere Los Angeles, dove è stato ricoverato e visitato da uno specialista. Un’avventura sfortunata per Iglesias, insomma, che si è conclusa per il meglio: attraverso il suo sito web ufficiale il cantante ha ringraziato i suoi fan per i messaggi di auguri ricevuti, rimandando la continuazione del suo “Sex and Love World Tour” al 3 luglio presso Città Del Messico.