Le nomination degli Emmy Awards 2015, gli Oscar della televisione americana, vedono un protagonista assoluto. Il Trono di Spade – Game of Thrones ha conquistato ben 24 candidature e ha superato così nettamente tutti gli altri show, compreso American Horror Story: Freak Show che comunque se n’è aggiudicate 19 e la miniserie Olive Kitteridge, ferma “soltanto” a quota 13.

Nella categoria di miglior serie drammatica dell’anno, Game of Thrones se la dovrà vedere con due rivali molto agguerriti: Mad Men e House of Cards, che hanno avuto 11 nomination a testa. La favorita in particolare sembra essere Mad Men, quest’anno giunta all’ultima stagione e che già in passato ha conquistato il premio 4 volte. Se dovesse trionfare pure quest’anno, sarebbe un record assoluto.

Tra le novità degli Emmy 2015, va segnalato l’aumento delle candidature, passate dalle classiche 5 a 6 o anche 7 in diverse categorie. Tra i nomi candidati, invece, spazio soprattutto per serie già nominate e premiate negli anni passati, con qualche sorpresa, come Orange Is the New Black, presente tra le migliori serie drammatiche e non più tra le comedy, e la novità Better Call Saul, lo spinoff di Breaking Bad.

Sorprese pure nella categoria di miglior attrice protagonista in una serie drammatica, con Tatiana Maslany di Orphan Black che quest’anno è finalmente riuscita a entrare tra le candidate, e la sfida tra Taraji P. Henson di Empire e Viola Davis di How to Get Away With Murder; se una di loro dovesse farcela, sarebbe la prima vittoria per un’attrice afroamericana agli Emmy.

Tra le commedie, le sorprese arrivano da Transparent e Unbreakable Kimmy Schmidt, mentre tra i varietà rispunta dopo anni il The Late Show di David Letterman, alla sua ultima stagione. Sarà dunque un’edizione degli Emmy Awards che premierà gli addii di Mad Men e Letterman, oppure il trionfo del fantasy con Game of Thrones? La risposta il prossimo 20 settembre, quando gli Emmy Awards 2015 verranno consegnati in una serata condotta dal simpatico Andy Samberg.

Le nomination principali degli Emmy Awards 2015

Miglior serie drammatica
Better Call Saul
Downton Abbey
Game of Thrones
Homeland
House of Cards
Mad Men
Orange Is The New Black

Miglior serie comedy
Louie
Modern Family
Parks & Recreation
Silicon Valley
Transparent
Unbreakable Kimmy Schmidt
Veep

Miglior miniserie
American Crime
American Horror Story: Freak Show
Olive Kitteridge
Honorable Woman
Wolf Hall

Miglior attore protagonista in una serie drammatica
Kyle Chandler, Bloodline
Jeff Daniels, Newsroom
Jon Hamm, Mad Men
Bob Odenkirk, Better Call Saul
Liev Schreiber, Ray Donovan
Kevin Spacey, House of Cards

Migliore attrice protagonista in una serie drammatica
Claire Danes, Homeland
Viola Davis, How to Get Away With Murder
Taraji P. Henson, Empire
Tatania Maslany, Orphan Black
Elisabeth Moss, Mad Men
Robin Wright, House of Cards

Miglior attore protagonista in una miniserie o film tv
Adrien Brody, Houdini
Ricky Gervais, Derek
Timothy Hutton, American Crime Story
Richard Jenkins, Olive Kitteridge
David Oyelowo, Nightingale
Mark Rylance, Wolf Hall

Miglior attrice protagonista in una miniserie o film tv
Maggie Gyllenhaal, The Honourable Woman
Felicity Huffman, American Crime
Jessica Lange, American Horror Story
Queen Latifah, Bessie
Frances McDormand, Olive Kitteridge
Emma Thompson, Sweeney Todd

Miglior attore in una serie comedy
Anthony Anderson, Black-ish
Louis C.K., Louie
Don Cheadle, House of Lies
Will Forte, The Last Man on Earth
Matt LeBlanc, Episodes
William H. Macy, Shameless
Jeffrey Tambor, Transparent

Miglior attrice in una serie comedy
Edie Falco, Nurse Jackie
Lisa Kudrow, The Comeback
Julia Louis Dreyfus, Veep
Amy Poehler, Parks & Recreation
Amy Schumer, Inside Amy Schumer
Lily Tomlin, Grace and Frankie

Miglior Varietà
The Colbert Report
The Daily Show With Jon Stewart
Jimmy Kimmel Live
Last Week Tonight
The Late Show
The Tonight Show