Emis Killa dopo una parentesi televisiva a The Voice è tornato a fare il rapper con brani che trovano sempre il favore del pubblico, anche dei giovanissimi nonostante alcuni testi siano diretti e il linguaggio usato non sarebbe propriamente adatto. Emis Killa, intervistato su Sette de Il Corriere della Sera, attacca il collega Moreno per la sua partecipazione all’Isola dei Famosi: “Di Moreno possono non piacerti le canzoni e non è il massimo che ora sia all’Isola dei famosi, ma era veramente bravo a fare freestyle”.

Al Il Messaggero invece racconta la sua avventura in televisione a The Voice: “Era da tempo che volevo ricoprire quel ruolo. Diventi un figo per quelli che ti guardano da casa e hai la possibilità di formare questi ragazzi. Ho scelto di farne parte, perché ero convinto di poter dare qualcosa”. 

Emis Killa rivela anche le proposte che avrebbe ricevuto negli anni: “Scelgo solo progetti che mi entusiasmano e, per questo, ho rifiutato tante cose, indipendentemente dal tipo di offerta economica. Mi avevano chiesto di condurre un programma sugli scalatori (Monte Bianco?) ma anche di prendere parte all’Isola dei famosi e a Ballando con le stelle. Ma non sono andato, perché non mi appartengono”.