È morta l’attrice Elsa Martinelli a 82 anni una delle grandi dive italiane amate negli Stati Uniti d’America grazie a Hollywood e ai film degli anni ’50 era diventata una delle attrice italiane più conosciute a livello internazionale. Elsa Martinelli è nata a Grosseto nel 1935, si trasferisce presto con la famiglia nella capitale dove viene notata dallo stilista Roberto Capucci, che la lancia nel mondo della moda, divenendo un’indossatrice conosciuta in tutto il mondo.

Grazie a una sua foto nella rivista cult LIFE viene chiamata come co-protagonista nel film ‘Il cacciatore di indiani’ accanto a Kirk Douglas. Elsa Martinelli è stata da sempre, per la sua fisicità longilinea, considerata l’equivalente italiano di Audrey Hepburn. Non sono bellezze ma anche la passione per la recitazione la porta a conquistare la critica e a vincere l’Orso d’Argento per la migliore attrice al Festival di Berlino nel 1956 grazie all’interpretazione nel film ‘Donatella’ di Mario Monicelli.

Negli anni ’60 lavora con i più importanti attori e registi del panorama nazionale e internazionale grazie alla centralità che era riuscita ad avere Cinecittà in quelli anni. Ha lavorato con Mauro Bolognini ne ‘La notte brava’ (1959); con Roger Vadim ne ‘Il sangue e la rosa’ (1960); con John Wayne in ‘Hatari!’ di Howard Hawks (1962); con Robert Mitchum ne ‘Il grande safari’ di Phil Karlson (1963); con Michel Piccoli ne ‘La calda pelle di Jean Aurel’ (1965); con Orson Welles gira ‘Il processo’ (1962), mentre con Elio Petri figura accanto a Marcello Mastroianni e Ursula Andress in un film dal sapore fantascientifico, ‘La decima vittima’ (1965).

Negli anni 70 l’attività cinematografica diminuisce e nel 1971 inizia a frequentare anche la televisione conducendo il Festival di Sanremo con Carlo Giuffrè. In televisione parteciperà a telefilm e fiction con l’ultima presenza in Orgoglio nel 2005.

Negli ultimi anni Elsa Martinelli era spesso opinionista nei salotti di Rai 1 da Storie Vere con Eleonora Daniela a Vita in Diretta quando a condurre c’era l’amica Mara Venier, una delle ultime partecipazioni televisive è stata a Domenica Live da Barbara d’Urso per il compleanno di Gina Lollobrigida.

Per quanto riguarda la sua vita privata nel 1957 sposa il conte Franco Mancinelli Scotti di San Vito dal quale ha una figlia, Cristiana, nata nel 1958, anch’essa attrice. Poi divorzia e dieci anni dopo ha un nuovo marito, il fotografo e designer Willy Rizzo. Nella sua autobiografia racconta una vita di viaggi, eventi, mondanità e serate con Gary Cooper e notti di passione con Frank Sinatra.

Elsa Martinelli è la diva italiana, non ce ne vogliano Loren e Lollobrigida, che più si è caratterizzata per lo stile e l’eleganza in ogni sua uscita e apparizione pubblica. Una vera diva chic ci ha lasciato, i suoi insegnamenti di bon-ton rimarranno.

Elsa Martinelli è morta: il ricordo dei social

Tantissimi i vip che in queste ore stanno dedicando un ricordo a Elsa Martinelli nei loro social da Barbara d’Urso a Mara Venier e Fabio Falzone.

Elsina mia ...amica mia ...te ne vai anche tu....che dolore 🌹🌹🌹RIP #elsamartinelli

A post shared by Mara Venier (@mara_venier) on

Ciao Elsa. Ti ho voluto bene #elsamartinelli

A post shared by Roberto Alessi (@alessi.giornalista) on