Come ogni anno “Amici“, il talent show di Maria De Filippi, ha raggiunto ascolti record grazie agli innumerevoli fan che fin dall’inizio hanno seguito la crescita artistica dei giovani in gara. Tante novità nell’edizione appena passata tra cui la presenza di due coach d’eccezione, le cantanti Emma ed Elisa.

Mentre la salentina è nata su quelle stesse televisive, la più alternativa Elisa è sempre rimasta lontana dal piccolo schermo e quindi ha spiegato al settimanale “Gioia” cosa in questa occasione le ha fatto cambiare idea:

“In molti mi hanno sconsigliato di farlo. Mio marito, invece, mi ha incoraggiata. Per fortuna non ragiono per bisogni ma per obiettivi. Mi avevano offerto di fare The Voice e X Factor, se ho accettato Amici è stato per empatia, mi è sembrato un percorso meno spietato degli altri. A Maria De Filippi come prima cosa ho detto: devi sapere che io non guardo la tv e dunque non so nemmeno di che c… stiamo parlando”.

Una scelta radicale, quindi, per cui inizialmente l’artista è stata molto criticata:

“Mi hanno accusato di andarci per vendere più dischi: certo, a nessuno fa schifo vendere ma non era quello il punto. E’ stata una scelta di pancia, come tutte le mie. E chi mi segue, alla fine, mi ha apprezzato anche lì“.

Il confronto con la coach Emma è, ovviamente, stato spiazzante al primo colpo, ma poi si è raggiunto un equilibrio tale tanto da far scattare amicizia e sintonia:

L’arrivo in tv è stato uno choc. Avevo paura del grillo parlante che da sopra la spalla borbottava ‘Cosa ci vai a fare? Emma è televisiva, Emma è più fica, Emma ha le battute pronte. Tu no [...] Siamo diversissime, lei sa incassare, ha un’autostima molto buffa, esposta, altalenante. Io sono la rocker di una volta, lei è moderna e ruspante. Da Emma ho imparato a divertirmi, a provare a credere in me stessa indipendentemente da ciò che succede fuori, dagli altri”.