Divenuto tristemente noto in tutto il mondo per i tragici fatti del club Bataclan di Parigi, colpito dall’attentato dell’Isis dello scorso 13 novembre, il gruppo rock degli Eagles of Death Metal era riusciti a ritrovare la sicurezza vincendo le proprie comprensibili ansia ed era tornato sul palco.

Proprio qualche giorno fa – ovvero il 16 febbraio – c’era stato un nuovo significativo concerto della band presso il palazzetto Olympia della capitale francese, che aveva rappresentato il loro modo per riprendere a vivere dopo quegli attimi di terrore durante i quali persero la vita 89 persone. Hanno poi fatto discutere le ultime dichiarazioni del frontman Jesse Hughes riguardo l’uso delle armi come mezzo di difesa.

I tanti fan italiani li attendevano in questi giorni, ma purtroppo la sfortuna sembra perseguitare il gruppo, che ha cancellato le ultime tappe europee a causa di un infortunio al cantante-chitarrista.

Questo il testo del comunicato apparso su Facebook: “Gli Eagles of Death Metal sono purtroppo costretti a cancellare il resto del loro tour europeo a causa della ferita al tendine della mano che si è procurato il fondatore Jesse Hughes. Questi ha provato a suonare con questa lesione durante il tour, ma i dottori gli hanno detto che l’unico modo per guarire correttamente è smettere di suonare in questo momento, oppure il rischio di un’ulteriore ferita e della cancellazione di settimane di show è molto alto.”

Hughes in una dichiarazione ufficiale ha affermato di sentirsi “devastato per non poter continuare quello che è stato un ritorno importantissimo in Europa, ma ho bisogno di guarire per continuare a suonare musica rock in giro per questo bellissimo mondo, incluso il nostro ritorno in Europa di questa estate.

Vengono dunque così cancellate le tappe italiane presso il New Age Club di Treviso (27 febbraio), all’Hiroshima Mon Amour di Torino (28) e all’Orion di Roma (il 29). Medesima sorta per i concerti al La Paloma di Nimes, Apollo di Barcellona, il Joy Eslava di Madrid e il Coliseum di Lisbona, quest’ultima previsto a maggio. Come confermato dallo stesso Hughes gli Eagles of Death Metal dovrebbero riprendere a suonare da luglio, quando torneranno ancora una volta in Francia a Lille.