Muore all’età di 76 anni Aretha Franklin, soprannominata “La Queen of Soul”, che è deceduta dopo una lunga malattia. Ad annunciare la sua morte è stata la portavoce Gwendolyn Quinn, così come riferisce l’Associated Press.

Impossibile non conoscerla. Aretha Franklin ha stregato intere generazioni, amatissima in tutto il mondo, è stata la regina del soul. Aveva una forte personalità e un carattere non sempre facile ma di lei rimarrà impressa la voce sublime, quella di una donna che, nata a Memphis il 25 marzo 1942, ha rotto gli schemi e si è imposta come un vero e proprio fenomeno della natura.

Oggi, con la sua morte, Aretha Franklin lascia un vuoto nel mondo della musica che forse non potrà più essere colmato. Ha cantato diversi brani tra i quali spicca “Respect” e “Think” (che ricorderete anche nel film “The Blues Brothers”). Una donna che ha fatto la storia e che si è esibita per l’ultima volta alcuni mesi fa: era novembre quando la Franklin si presentò a New York al Gala della Fondazione di Elton John per la lotta all’Aids.

Il suo ultimo concerto, invece, risale a giugno 2017. Nel 2009, tra l’altro, ha cantato per l’insediamento alla Casa Bianca del presidente americano Barack Obama.