Paura per Dustin Hoffman (foto by InfoPhoto):  l’attore americano è stato operato per un tumore, anche se ora si è ripreso e sta fisicamente bene. Dovrà seguire delle cure precauzionali, ma il male è stato scoperto in tempo ed è stato possibile operare.

Ad annunciare il tutto è stata una sua portavoce ai media americani. Non sono state date ulteriori specifiche sul tipo di cancro che gli è stato diagnosticato, probabilmente per motivi di privacy, né tanto meno quando è stato rilevato. Fatto sta che il male, comunque, è stato scovato in tempo e Dustin Hoffman, che domani spegnerà 76 candeline, potrà continuare la sua vita di tutti i giorni seguendo una terapia a scopo precauzionale, per fare in modo che le possibilità che il male possa ritornare siano rasenti il più possibile verso lo zero.

La portavoce parla di un Dustin Hoffman in ottima forma e che vuole proseguire nel lavoro. L’attore, premio Oscar nel 1979 per Kramer contro Kramer e nel 1988 per Rain Man, ha debuttato nel suo nuovo ruolo di regista l’anno scorso, con la commedia drammatica Quartet. L’anno prossimo sarà impegnato nelle riprese di Chef, film che lo vedrà al fianco di Scarlett Johansson e Robert Downey Jr.