Dopo l’addio di Maggie Smith dal cast, arriva la notizia che tutti si aspettavano: Downton Abbey con molta probabilità chiuderà i battenti dopo la sesta stagione.

A confermare le voci che girano ormai da tempo riguardo la serie tv fenomeno targata PBS sono state alcune fonti di TVLine secondo le quali a favorire questa decisione sarebbero stati dei fattori “pratici”: gran parte dei contratti del cast, infatti, scadrebbero entro la sesta stagione e, fatta eccezione per alcuni attori che avrebbero mostrato l’interesse per un rinnovo, la gran parte di questi invece sarebbe pronta a voltare pagina e andare avanti con altri impegni.

E, proprio come rivelato dalle fonti al sito “Puoi mandare avanti la serie senza Matthew e Sybill, ma non puoi continuare senza l’intera famiglia Crawley”.

Downton Abbey chiude i battenti: da Maggie Smith a una nuova serie drama

Ad alimentare questa possibilità è stata anche la stessa Maggie Smith – che nella serie veste i panni di Violet, la Contessa Madre di Grantham – che in un’intervista con il Sunday Time aveva dichiarato “Dicono che questa sia l’ultima, e non vedo come si possa andare avanti”. Ma oltre alle dichiarazioni dell’attrice ci sarebbe anche un nuovo drama in costume creato dallo stesso creatore di Downton, Julian Fellowers, che verrà trasmesso per la NBC, “The Gilded Age”.

Tuttavia ciò che rimane ora è l’ufficializzazione della notizia: se bene TvLine abbia lanciato le prime indiscrezioni bisogna ancora aspettare le dichiarazioni ufficiali da parte della stessa NBC o quanto meno dal creatore della serie, che per il momento però non hanno voluto commentare la vicenda.