Lo sapevate che una performance artistica può cambiarvi la vita? Questo è l’obiettivo di “Donne con la pixelite – una storia (quasi) vera”, ovvero un mini film ironico di “Plural” che ha lanciato la partecipazione alla seconda edizione del progetto Vuo.to di iosonopipo.

Nel video che vi abbiamo proposto sopra avete viste tre giovani ragazze che hanno raccontato pubblicamente di essere “affette da pixel” e di aver superato questo problema durante la partecipazione all’evento. Per questo hanno chiamato a raccolta tutte le altre coetanee per l’edizione 2018 che si terrà alla Reggia di Caserta tra qualche giorno, esattamente il 2 ottobre.

In quell’occasione andrà in scena il secondo appuntamento del progetto dell’artista Giuseppe Palmisano aka iosonopipo: Vuoto #2. 150 donne dalla pelle nera e uno spazio vuoto. Dopo la prima edizione, con donne dalla pelle bianca, l’artista rilancia l’iniziativa con una call aperta a sole donne dalla pelle nera “con l’intento di elogiare la diversità, invece di predicare l’uguaglianza”.

“È una grande opportunità per noi lavorare insieme ad un artista contemporaneo con radici nei social e una poetica così alta” ha dichiarato Marco Diotallevi, direttore creativo di Plural. “Con Giuseppe abbiamo intrapreso una content partnership che non si fermerà qui” ha concluso.