Jasmine Tridevil è il nome (d’arte?) della donna che ha subito un’operazione di chirurgia estetica che le ha permesso di avere tre seni.

Nata a Tampa Bay, in Florida, con un regolare numero di mammelle, la ragazza, che un tempo era una massaggiatrice professionale, ha dichiarato sulla propria pagina Facebook di essersi sottoposta a questo peculiare intervento solo dopo un’estenuante ricerca di personale medico.

Trovare un chirurgo disposto a impiantarle un terzo seno, costituito da silicone e tessuto epidermico preso dall’addome, è stato molto difficile, visto che circa 50-60 operatori si sono rifiutati per ragioni etiche.

Il costo dell’operazione, cui si deve aggiungere il tatuaggio del terzo capezzolo, è stato di quasi 20mila dollari, faticosamente risparmiati dalla donna nell’arco di due anni. Jasmine è ora ospite costante di salotti televisivi e programma radiofonici, proprio come ha sempre desiderato: la Tridevil infatti non ha mai negato di aver voluto modificare il suo corpo per ottenere maggiore celebrità e guadagnare un giorno uno show tutto per sé.

Peccato che sulla pagina Facebook, sulla quale condivide foto e video, la si legga spesso blaterare di difficoltà derivanti dal suo essere “diversa”, nonostante sia una condizione da lei stessa perseguita con caparbietà inquietante.

Molto curiosamente il suo caso ci ricorda con forza quella scena del film di fantascienza Total Recall durante il quale Arnold Schwarzenegger incontrava proprio una prostituta dai tre seni: in quelle circostanze però si trattava di mutazioni ben poco desiderate che avevano luogo su Marte.

Foto: Facebook – Jasmine Tridevil