Catfight di tutto rispetto nel pomeriggio domenicale di Rai 1 tra prime donne. Protagoniste dell’incontro-scontro Paola Perego, padrona di casa, e Nina Moric, ospite della conduttrice per replicare a quelle che sono state le dichiarazioni della ex suocera Gabriella Corona nel corso della scorsa puntata di Domenica In.

Nel “ring” degli studi di Via Teulada a Roma, la Moric è agguerritissima: alla modella non sono andate giù anche alcune frasi della Perego che nell’intervista alla mamma dell’ex marito Fabrizio Corona aveva detto “Se Carlos (il figlio della Moric e di Corona ndr)è sereno è grazie alla nonna“.

Su questo non sono d’accordo -ha detto la Moric- In questi 12 anni è stato praticamente solo con me, se è sereno è solo grazie a me non è una questione di presunzione.” e la Perego si difende: “Io non ho detto ‘se Carlos è sereno è perchè sta con la nonna’ ma intendevo che in generale se i bambini stanno con i nonni sono felici.”

Avete messo al rogo una madre -controbatte Nina- (…) tesoro se uno fa l’intervista a tua suocera e si dice che i tuoi due bambini sono felici grazie alla nonna tu saresti contenta?” La showgirl è un fiume in piena e vuole riscattare la sua immagine di madre agli occhi del pubblico: “In questi dodici anni il padre è stato assente“.

A questo punto Paola Perego, tira fuori la parola etica: “Io non voglio che, per la mia etica morale, in uno studio televisivo si parli di un minore“. Peccato, però, che dimentichi tutte le volte che ne ha parlato nei suoi precedenti programmi (magari anche di minori uccisi, citofonare alle voci Scazzi, Gambirasio etc.). La Moric comunque non ci sta ad essere censurata e continua a parlare sopra alla conduttrice che perde la pazienza: “Nina sei indisponente, se continui con questo tono devo farti accomodare fuori dallo studio“.

Le acque allora sembrano calmarsi, la Perego chiede scusa se le sue dichiarazioni possano essere state fraintese: “ho dato per scontato che dato che il padre è in carcere, il bambino sia sereno perchè viva con te “. La Moric accetta le scuse ma vuole chiarire anche un altro passaggio della sua intervista a TgCom dove invitava Grillo e Celentano a fare il proprio lavoro e a non occuparsi della grazia di Corona: “Io sono la prima a volere la grazia per Fabrizio ma come chiediamo la grazia per lui chiediamola anche per gli altri poveracci che stanno in carcere per molto meno e che magari sono pure innocenti,  dico solo che la madre dovrebbe essere l’unica ad occuparsene e non Celentano e Beppe Grillo“.

A questo punto Nina Moric sembra voler ritornare sull’argomento del rapporto tra padre e figlio dicendo che in dodici anni Corona non le ha mai passato l’assegno di mantenimento ed è stato piuttosto assente come padre. Il contrario di quanto vorrebbe far credere invece la signora Gabriella. La Perego cerca di bloccarla -non riuscendoci- tirando nuovamente fuori la storia dell’etica morale sui minori in tv che tutti abbiamo scoperto avere, solo oggi. Così invita Nina ad uscire dallo studio, la Moric prima di andare via però tiene a replicare anche a Pino Insegno (che sempre nella puntata scorsa aveva detto di lei “Non sappiamo che mestiere faccia la Moric“): “Mi ha offeso ed ha offeso tutte le persone che di mestiere fanno le madri. E’ questo il mio lavoro“. Chapeau.