Avrebbe ami potuto Sacha Baron Cohen lasciarsi sfuggire un’occasione come quella di Cannes per pubblicizzare il suo nuovo film?

Certo che no… e l’ha fatto in modo spettacolare, come suo solito.

Infatti, Baron Cohen si è presentato davanti al Carlton Hotel nei panni del Generale Aladeen in sella ad un cammello e circondato dalle sue guardie del corpo, bellissime ragazze la cui immagine è ispirata alle amazzoni di Gheddafi, come anche il personaggio stesso di Baron Cohen, che è una parodia in cui si intrecciano i  personaggi di Gheddafi e di Saddam Hussein.

Il siparietto ha creato non poco scompiglio sulla Croisette, ma l’attore non si è fermato qui. Infatti, si è inventata un’altra trovata pubblicitaria: Baron Cohen si è fatto fotografare al largo sul suo yacht, ovviamente vestito con una strana mise composta da slippino bianco e tutte le medaglie militari, insieme a Elisabeta Canalis, lei brillantemente abbigliata con un bikini fucsia.

I due hanno creato un certo scandalo: le pose in cui sono stati fotografati sono abbastanza esplicite e provocatorie, come nel classico stile Cohen. ma non c’è nessun pericolo, i due non sono assolutamente fidanzati né pensano di allacciare alcuna relazione. La bella Elisabetta è ormai rimpatriata ed è già stata paparazata di nuovo con il suo Bobo.