Molti misteri avvolgono la storia della Disney Pixar e tra numeri satanici e forme falliche, ora si è aggiunta una nuova curiosità: il mistero dietro al codice A113 che appare non solo in molte pellicole firmate dalla casa cinematografica a stelle e strisce tra cui Nemo, Up, Monster University, Ratatouille e Toy Story, ma anche nelle serie dei Simpsons e American Dad, in film come The Avengers e Hunger Games – La Ragazza di Fuoco e videogames come Beyond: Two Souls e Prototype.

Dalla targa di una macchina in Toy Story al codice d’accesso di un computer, fino a numeri di camere d’albergo: il codice è stato riproposto in più stratagemmi, in modo da risultare sempre visibile.

La verità è stata svelata da molti siti ma principalmente dall’Huffington Post, il quale ha confermato che non si tratterebbe di alcun complotto o codice misterioso appartenente alla massoneria; A113 sarebbe solamente uno dei tanti ricordi dei tempi della scuola che i creatori vogliono semplicemente omaggiare.

A113 si riferirebbe al numero della classe della nota California Institute of Arts, in cui molti animatori della Pixar, Disney e molti altri studios hanno seguito il primo anno di graphic design e character animation e poi imparato il loro mestiere. Per questo motivo l’utilizzo del codice alfanumerico nei loro film è legato a questo amichevole omaggio, per ricordare una classe che hanno condiviso e per la quale nessuno di loro avrebbe mai fatto tutto quello che stanno facendo in questi anni.

 Foto tratta da Twitter.