Le foto di Diletta Leotta nuda erano state diffuse sul Web a settembre 2016. Si trattava di foto molto intime che sarebbero state trafugate dall’account iCloud della Leotta. In poche ore erano state scaricate e viste da milioni di fan della conduttrice di Sky, da sempre molto amata dal pubblico maschile per il suo viso angelico e curve mozzafiato.

Al tempo Diletta Leotta si era dichiarata amareggiata e indignata e aveva subito sporto denuncia per quanto accaduto. Quattro mesi dopo il furto e la diffusione delle foto della Leotta, la procura di Milano ha finalmente deciso di aprire un’inchiesta per capire la dinamica della sottrazione di quegli scatti dall’account della conduttice Sky.

Il reato commesso dai presunti hacker sarebbe quello di accesso abusivo al sistema informatico, punibile nel peggiore dei casi con tre anni di carcere.