Avere 54 di carriera alle spalle e ancora nessun segno di volersi fermare non è da molti. E lo si può credere se a farlo è Diana Ross che tra successi e carriera sempre al top, compie oggi 70 anni.

Con più di 75 album pubblicati, 24 con il gruppo delle Supremes e 51 durante la sua carriera solista (per non contare i singoli che arrivano, assieme agli album, ad un totale di 150 dischi pubblicati), Diana (foto by InfoPhoto) è stata dichiarata dai Guinness dei primati del 1993 “artista femminile di maggior successo di tutti i tempi”.

Nata a Detroit nel 1944, inizialmente Diana voleva diventare stilista di moda, studiando design durante i suoi studi nella scuola della città. Nel 1959 arriva una svolta del tutto inaspettata. La Ross cattura l’attenzione di Milton Jenkins dei Temptations, facendole firmare nel 1961 un contratto con il gruppo vocale femminile The Supremes.

Durante tutta la sua carriera musicale Diane ha stretto rapporti con una sola casa discografica, la Mowtown Records, sempre di Detroit.

Nel ‘69 esce l’album Diana Ross Presents the Jackson 5, in cui la Ross introduce Michael Jackson e i suoi fratelli, segnando il debutto dei Jackson 5 nel mondo della musica, ma durante questi anni ha anche coltivato la sua rivalità con Barbara Streisand e, a quanto pare, le due sono riuscite a non incontrarsi addirittura per 50 anni della carriera della Ross.

Nel 1970 dice addio alla sua esperienza con le Supreme e inizia la sua carriera artistica come solista, pubblicando un album omonimo. D’ora in poi la strada non può che essere sempre in salita, tra dischi di platino e numerose riconoscenze artistice, fino ad arrivare all’ultimo album pubblicato nel 2012 intitolato The Greatest.

Oltre alla sua carriera nel mondo della musica, la Ross si è dilettata anche in ruoli cinematografici, vincendo nel 1973 un Golden Globe  come “nuova miglior attrice protagonista dell’anno” per aver interpretato la grande Billie Holiday nel film “La signora del blues”. Da Billboard viene dichiarata nel 1976 come ” La più grande Artista del XX secolo”, e nello stesso hanno ha cantato davanti alla Regina Elisabetta II d’Inghilterra ed al Principe Filippo d’Edimburgo.

Per la carriera musicale, nel 1994 DianaRoss & The Supremes ricevono una stella sulla Walk of Fame di Hollywood, al 7060 Hollywood Blvd,

Dal 1996 la Ross riceve moltissimi riconoscimenti per la sua lunga carriera artistica e per i suoi contributi nell’industria discografica. Nello stesso anno ha ricevuto il World Music Lifetime Achievement Award, dato alla “Legenda, Diana Ross”. Nel maggio 2007 ha ricevuto un BET e nel dicembre dello stesso anno ha ricevuto il premio John F. Kennedy, che l’ha fatta diventare la seconda donna ad aver ricevuto questo premio, dopo Aretha Franklin. Arrivando a tempi più recenti, nel  febbraio 2012 Diane ha ricevuto il Grammy Lifetime Achievement, ovvero il Grammy Award alla carriera.

Tra le hits di successo della Ross ci sono Ain’t No Mountain High Enough, Upside Down, Love Hangover, Baby Love (con le Supremes), I Love You Baby, I’m Coming Out e The Boss.

Ecco alcuni video:

Ain’t No Mountain High Enough, live all’Oprah Winfrey Show del 2011:

Baby Love, Diana Ross & The Supremes, live a The View nel 2000:

Upside Down, live al Festival di Sanremo del 1993: