Grazie a loro, nel corso della sua carriera ha brillato sui red carpet internazionali ma ora, molto probabilmente, non li rivedrà più.

Demi Moore è stata derubata di decine e decine di abiti che ha collezionato durante gli anni, da quelli pret-à-porter fino a quelli più preziosi appartenenti alle collezioni haute couture, ma stranamente niente gioielli: il tutto per un valore decisamente non da poco dato che si aggirerebbe intorno ai 200mila dollari, quindi circa 180mila euro.

Un bottino decisamente da record, quindi, quello fatto nel suo guardaroba depositato in un magazzino di stoccaggio posseduto dalla stessa nel blocco di Saticoy, a North Hollywood. Secondo quanto rivelato dal sito Tmz il furto sarebbe stato scoperto da un’assistente dell’attrice 52enne, che si sarebbe accorta come alcuni tra gli abiti più preziosi fossero misteriosamente scomparsi dal loro magazzino.

Scoperto il fatto, la stessa attrice non avrebbe perso tempo nel fare una lista precisa di ciò che mancava dalla sua preziosa collezione, molti dei quali anche unici e, come detto dalla stessa, “insostituibili”.

Sempre secondo quanto dichiarato dal sito di gossip non sarebbero stati trovati segni di forzature per entrare nel magazzino, proprio per questo motivo alcune voci vicine all’attrice avrebbero detto come la stessa pensi possa essere stato qualcuno considerato “di fiducia”.

Ciò che potrebbe rendere questo inconveniente ancora più spiacevole è il fatto che nel corso degli ultimi sei mesi nessuno sarebbe andato nello stesso magazzino, e a quanto pare le telecamere di sorveglianza della sicurezza non avrebbero rivelato nulla. Queste, infatti, non sarebbero in grado di fornire tutte le immagini nel corso dei sei mesi passati poiché non sono in grado di tenere in memoria delle riprese così “lontane” nel tempo.

Un brutto colpo, quindi, quello subito da Demi, specialmente se si viene a scoprire che il ladro fa effettivamente parte delle persone più vicine a lei.