Demi Lovato ha rivelato di aver avuto un periodo difficile di dipendenza dalle droghe che ha deciso di affrontare (clicca qui per scoprire un altro personaggio del mondo dello spettacolo che ha avuto questo problema). In un’intervista ad “Access Hollywood”, il giudice di “X Factor” ha infatti confessato: “Non riuscivo a stare mezz’ora senza cocaina e la portavo anche in aereo. Sniffare era fondamentale, aspettavo che tutti gli altri si addormentassero, poi sgattaiolavo nel bagno per farlo” (foto by InfoPhoto).

Nonostante questa dipendenza, l’ex stellina Disney (come la collega Miley Cyrus) è riuscita a nascondere l’uso di droga ai suoi collaboratori: “La cosa difficile era quando c’era qualcuno con me. Per un periodo ero affiancata da uno sponsor, c’era sempre qualcuno che mi teneva d’occhio 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Vivevano con me ma riuscivo a nasconderlo anche a loro”.

Demi non riusciva a stare lontano da alcol e coca neanche durante il periodo di riabilitazione. “Stavo andando all’aeroporto e avevo una bottiglia di Sprite riempita con la vodka; erano solo le 9 di mattina e avevo già vomitato in auto. Tutto questo poco prima di prendere un aereo per tornare nel rehab di Los Angeles – ha proseguito la Lovato – Avevo tutto l’aiuto che mi serviva ma non lo volevo. Ma ad un certo punto arriva il momento in cui non è più divertente quando ti fai da solo”.

“Non ho mai parlato di queste cose prima… non so se dovrei condividerlo”. Così Demi Lovato commenta le sue scioccanti rivelazioni fatte ad “Access Hollywood”, parlando di quando consumava cocaina, all’età di 19 anni.