L’infanzia dell’attore hollywoodiano di origini italiane Robert De Niro, oggi 68enne e padre di sei figli avuti da tre donne diverse, è stata certamente romantica, visto che suo padre era un artista (dipingeva, scolpiva e scriveva versi poetici) e sua madre pittrice.

Il periodo della sua infanzia, però, fu anche segnato dalla separazione della coppia, avvenuta subito dopo la sua nascita per volontà materna.

Il piccolo De Niro, all’epoca appellato come “Bobby Milk” per il candore della sua carnagione e per la sua corporatura, crebbe nel quartiere storico degli immigrati italiani, prendendo parte alla piccola gang di Little Italy durante l’adolescenza e scorrazzando per tutto il quartiere fino a quando, appena ventenne, cominciò a partecipare a diverse produzioni del teatro off di Broadway.

Nonostante da qualche giorno l’attore statunitense è diventato nuovamente padre, la sua può definirsi una vita sentimentale piuttosto movimentata.

Si unì a Diahnne Abbott in prime nozze, tanto da avere due figli adulti, poi ebbe una relazione con Toukie Smith che gli diede due gemelli e dal “97 è sposato con Grace Hightower, dalla quale ha già avuto un figlio. Si vocifera che data l’età dei genitori quest’ultima bambina possa essere il frutto di un “utero in affitto”.