È stato pubblicato online il primo trailer di The End of the Tour, il film che racconta l’intervista durata cinque giorni che nel 1996 David Foster Wallace concesse al giornalista di Rolling Stone e romanziere David Lipsky.

A interpretare i due personaggi sono rispettivamente Jason Segel (divenuto famoso grazie alla serie tv How I Met Your Mother e poi apparso in molte commedie come Sex Tape) e Jesse Eisenberg, che i più ricorderanno come il Mark Zuckerberg di The Social Network, prossimo Lex Luthor in Batman v Superman: Dawn of Justice.

Il film prende il via negli ultimi giorni del tour promozionale a supporto dell’uscita di quel monolite letterario rappresentato da Infinite Jest, il romanzo di oltre mille pagine che consacrò definitivamente il genio del romanziere e saggista perennemente con la bandana in testa.

La sceneggiatura è tratta dal memoriale di Lipsky intitolato Come diventare se stessi, un libro che di fatto è la trascrizione di quell’epica intervista che non vide mai la luce sulle pagine della rivista che l’aveva commissionata. Il volume uscì subito dopo la morte di David Foster Wallace, che si tolse la vita, impiccandosi, il 12 settembre del 2008.

Da tempo afflitto da depressione e dipendenza da alcol e droghe, si pensa che la scomparsa dello scrittore sia da attribuirsi alla sua decisione di interrompere l’assunzione dei farmaci che lo mantenevano stabile. Wallace aveva pubblicato una serie di libri come Il re pallido, La ragazza con i capelli strani, Una cosa divertente che non farò mai più, trovando il riconoscimento praticamente immediato della stampa letteraria che vide in lui un genio dalla potenzialità enormi, purtroppo sfruttate solo in parte.

Già presentato allo scorso Sundance Film Festival, trovando un certo consenso della critica, il film è diretto da James Ponsoldt, che ha firmato in precedenza la commedia drammatica The Spectacular Now.