Brutte notizie per tutti i fan di David Bowie: a quanto pare il Duca Bianco non andrà più in tour.

Dopo l’uscita dell’ultimo album The Next Day (2013) si era tornato a parlare di un possibile tour promozionale ma a quanto pare le poche speranze sembrano ora essere svanite: a rivelare la triste notizia è stato il promoter britannico John Giddings il quale, nel 2004, organizzò gli ultimi eventi live del Reality Tour del Thin White Duke.

Sul magazine Billboard, in occasione di un meeting a Londra, lo stesso ha infatti dichiarato “David è uno dei migliori artisti coi quali abbia mai lavorato. Ma adesso, tutte le volte che lo vedo, prima ancora che possa aprire bocca, lui mi dice: ‘Non andrò in tour’. Io non gli chiedo niente. Ha deciso di ritirarsi, come Phil Collins, e non puoi domandare a personaggi del genere di tornare là fuori ancora, e ancora, e ancora” ma comunque resta “contento e orgoglioso che l’ultimo concerto di Bowie in Inghilterra sia stato nel 2004 all’Isle of Wight Festival”.

Dopo questo evento, infatti, David Bowie fu costretto a cancellare il resto delle date prevista nel Reality Tour per via di un malore accusato mentre si trovava nella tappa a Scheeßel, in Germania: durante il set Bowie accusò un forte dolore al petto, sintomo di un blocco di un’arteria coronaria, che lo costrinse a sottoporsi ad un’angioplastica d’urgenza. Il ritorno sul palco avvenne nel settembre 2005, dove è apparso brevemente al fianco degli Arcade Fire, e nel 2006 prima come special guest di David Gilmore a Londra e poi come ospite di Alicia Keys a New York.

Una brutta notizia che però non fermerà il Duca Bianco dal continuare a scrivere e cantare canzoni – incidendo magari qualche nuovo lavoro in studio -, come fatto anche di recente per la serie televisiva thriller coprodotta da Sky e Canal +, “The last Panthers”, per la quale ha scritto e interpretato la sigla.